la cioccolata.

standard 17 ottobre 2010 Leave a response

cerco conforto nella cioccolata.
stasera non so cosa altro dire.
se non che ringrazio i miei amici, quelli che mi nutrono di bene, quello vero, quello forte, insistente e indistruttibile.

è…state.

standard 13 ottobre 2010 2 responses

ok.

relax.
respiro.
respiro profondo.
sono giorni concitati questi, impegno, collaborazione, incastri perfetti, organizzazione.
avrei voluto scrivere ogni sera credo, ma mi mancava l’energia e il tempo. ho scritto dei poemi nella mia testa, quando ho trovato il tempo di pensare. eh si. perchè anche quello mi è mancato a volte.
mentre il vento porta odori di un autunno ormai convinto, mentre le pareti della mia stanza si fanno fresche portatrici di gelo, mi sono messa a “dare un taglio all’estate”. il famoso cambio dell’armadio.
e ripiegavo vestitini leggeri, inscatolavo odori e ricordi. è stata una bella estate.
non ho avuto tempo di riposare, di fermarmi, ma è stata davvero ricca di avvenimenti.
ho riscoperto una parte di me che credevo perduta, ho vissuto momenti di indimenticabile dolcezza ed emozioni, ho intrapreso un nuovo ed impegnativissimo lavoro, ho fatto le solite cose, instancabile ripetitiva ragazza quale sono.
insomma. le cose che succedono nella vita di tutti i giorni. a tutti.
forse è per questo che sento la necessità di scriverlo. perchè non tutti i giorni ci ricordiamo di vivere, perchè non tutti i momenti ce li annotiamo come indissolubili monumenti, perchè tutte le stagioni si ripetono e alla fine noi siamo sempre i soliti davanti allo specchio.
ma non è scontato sentire di aver vissuto ogni singolo istante passato.
non è ovvio frammentare i minuti facendoli diventare piccoli cubi colorati.
l’arazzo variopinto e anche abbastanza informe è la mia anima.
l’impegno è costante nel renderla viva.
ed è una delle cose che preferisco in assoluto. l’impegno, nella vita.
e viverla.

in ogni sua viscera, anfratto e impervio dirupo.
CONSIGLIA Frullato energetico